BLOG

Autunno in Val di Ledro e Trentino

Il Trentino e la Val di Ledro in autunno: un territorio di eventi, foliage e bontà.

1SET
2021
Autunno in Val di Ledro e Trentino | Affitti Vacanze Crosina Remo

Quando le giornate si accorciano e le temperature iniziano a scendere, pur rimanendo miti, è il momento migliore per girovagare alla scoperta della bellezza della Val di Ledro e del Trentino. L’autunno, con l’atmosfera magica che i suoi colori creano, offre davvero tanto a chi visita questi territori. C’è la natura che si trasforma, ma anche le feste legate alla tradizione contadina, gli splendidi laghi di montagna, mai così magici come in questa stagione e i castelli da fiaba, con il carico di storie e leggende che portano con sé. Vediamo un po’ meglio.

 

Dove fotografare il foliage in Trentino e Lago di Ledro

In autunno, la natura si accendende dei caldi colori dell’oro. È il cosiddetto “foliage”, termine inglese che indica la metamorfosi autunnale della vegetazione. In Trentino, ci sono tantissimi posti dove ammirare e fotografare questo fenomeno.

La Val di Ledro e la Val Concei, con la loro flora rigogliosa e i molti sentieri panoramici, offrono tantissime occasioni per immergersi nella bellezza dell’autunno: risalendo le pendici delle montagne, vedrai la natura che cambia con l’altitudine, assumendo di volta in volta forme nuove e nuance inedite.

Se poi vuoi allargare i tuoi orizzonti, ti consigliamo di raggiungere il Rifugio San Pietro, sopra Canale di Tenno, per ammirare dall’alto l’incredibile natura che abbraccia il Lago di Garda oppure di partire alla scoperta dei vigneti del Trentino, dove il panorama si tinge di mille colori.

 

Le feste locali

Vino, castagne, ma anche pere, ortaggi, zucche, radicchio e birra: l’autunno trentino è ricco di bellezza e di bontà. Come ogni territorio legato alla tradizione contadina, anche il Trentino è solito celebrare le fasi del raccolto. L’autunno, in particolare, è costellato da piccole e grandi feste, nel corso delle quali è possibile assaggiare le prelibatezze che nascono dalla terra.

Fra tutte, ricordiamo la Festa del radicchio a Bieno e quella della Zucca a Lasino, l’Autunno DiVino di Besenello, la Festa del Vino di Badolino e la Festa della zucca, del miele e delle castagne di Lavis. Ma c’è anche la giornata dei Maroni in Festa di Drena e la rassegna gourmet di Garda con Gusto a Riva del Garda. Tante occasioni per esplorare il territorio attraverso la gastronomia locale.

 

I laghi più belli

I laghi in autunno diventano ancora più belli, perché riflettono nelle loro acque i colori della natura che si trasforma. Il primo, il più vicino a noi e sicuramente uno fra i più affascinanti del Trentino è il Lago di Ledro. La calma dell’autunno dona al Lago di Ledro un aspetto magico, con le sue placide acque appena increspate dalla brezza fresca. Un paradiso per gli occhi e per i sensi.

Basta poi spostarsi di qualche decina di chilometri per raggiungere il Lago di Garda. Qui, attorno allo specchio d’acqua più grande d’Italia, il paesaggio cambia: ci troviamo là dove il Mediterraneo incontra le Alpi, per creare un ecosistema unico al mondo. Bello da vedere e da esplorare in tutte le stagioni.

Il Lago di Tenno, con il vicino borgo medioevale di Canale, è sicuramente una mèta da segnare e facile da raggiungere partendo da Pieve, mentre se ti va di esplorare altre zone ti consigliamo anche il pittoresco Lago di Toblino, location resa famosa dal mondo del cinema e poi proseguire verso Levico e Caldonazzo, tra i più famosi laghi del Trentino.

 

I castelli più spettacolari

Molte delle persone che raggiungono il Trentino per trascorrere le vacanze sono alla ricerca delle tracce del passato. I castelli, con le loro poderose mura di pietra, sono senz’altro una delle testimonianze più prestigiose della storia di questo territorio.

Fra i più vicini a noi, alla Val di Ledro, ci sono il Castello di Stenico, residenza fortificata che nel suo nucleo originale risale al XII secolo, il Castello di Arco di epoca medioevale, la Rocca nel centro di Riva del Garda e il Bastione con la sua vista panoramica sulla città.

Bisogna invece raggiungere la Vallagarina per visitare il Castello di Avio, un tempo dimora dei conti di Castelbarco, e Castel Beseno, il più grande e imponente del Trentino. Nel capoluogo, trovate invece il Castello del Buonconsiglio, per secoli residenza dei principi-vescovi e ancor oggi fra i luoghi più amati e visitati della provincia.

 

Cosa aspetti ad organizzare la tua vacanza in Trentino? Ti aspettiamo al Residence Toli e Casa Lucia per un autunno indimenticabile.

Offerte

Offerte

Offerte